domenica 27 dicembre 2009

NELLA SPERANZA DI RITROVARE ME STESSA!

i oparto nella speranza di ritrovare me stessa in quel posto che io tanto amo!
che quest'estate mi ha fatta rivivere un sogno.
mi ha fatto sollevare da sotto terra.

vi abbraccio tutte e viauguro una buona fine dell'anno.
siate forti.
percorrete la vostra strada e cercate il più possibile di farlo a testa alta.
siete tutte delle piccole fatine che hanno bisogno solo di ali d'orate per volare.

baci ragazze.
e grazie di tutto.

martedì 22 dicembre 2009

SPARIRE.

voglio sparire.
diventare un fuscello che prende il volo.
via.

volare volare volare.

verso il sole.
verso la luna.

oggi mi sono sentita morire dentro veramente.

mi sento cullata da un panno di seta imbevuto di malinconia.

chiudere gli occhi e sentirsi portare via.

domenica 20 dicembre 2009

LOTTO CON I MIEI SENTIMENTI: FALSE ILLUSIONI.


una domenica mattina, anche se ormai matina non è lo è più tanto.
come sto?
non lo so proprio.
mi sembra di essere in un limbo senza via di uscita.
ieri sera, sabato sera alle undici ero a casa.
non avevo voglia di fare nulla e il mio ragazzo è andato inun discoteca per il compleanno di suo fratello.
e io?
tanta ansia.
tanta paura che mi tradisca.
stanotte alle 4 mi sveglio e trovo 8 suoi messaggi stupendi.
lo amo.

giorni strani.
vorrei solo scappare anche se tutto intorno a me sembra perfetto.
sono qui che ascolto le canzoni che cantavo smerpe con i miei amic su in montagna.
quest'estate, un'estate magica.
e mi manca. da morire.
mi mancano tutti loro.
il loro modo di vivere, la loro semplicità.
io per loro ero e sono un'anima, non un corpo.
un'anima.
mi hanno fatta sentire veramente importante.
veramente me.
potevo esser eingrassata un sacco ma a loro non interessava.
ero io.
e ora non vedo l'ora di raggiungerli nuovamente.
non vedo l'ora.
ho bisogno dell'aria che respiro la.
ne ho bisogno.
ho bisogno di ritrovare un pochino me stessa.
tutto.
mi manca tutto di li.
di quel meraviglioso paesino di montagna che amo con tutta me stessa.
sto davvero bene li.

sono stati giorni di riflessioni.
è caduta la neve.
e sono stata portata in tutt'altra dimensione.
ancora più voglia di scappare la.

vivo nel mio limbo di false illusioni.
perchè non c'è nessuno più consapevole di me che sono solo FALSE ILLUSIONI.
illusioni che portano soffi di felicità per poi cadere in un burrone di grandi tempeste.
illusioni che ti fanno credere di essere più amata quando a lungo andare non lo avet capito ma allontanano la gente intorno, anche quella che più vi ama.
illusioni che vi portano un sorriso per un secondo e lacrime per ore.
e portano lacrime anche alle persone intorno a noi.
e poi?
ora nel mentre queste illusioni ti rendono forte, piena di te.
ma arriverà il girono in cui ti pentirai di tutto, in cui rimpiangerai dinon essere normale.
tutte queste sensazioni lottano dentro di me.
perchè io so cosa vuol dire. so il dolore.
ma allo stesso tempo, ora in questo preciso istante non posso farne a meno.
e lotto con i miei sentimenti.


LA MIA ANIMA.

mercoledì 16 dicembre 2009

POVERA PICCOLA E INGENUA ILLUSA.

le cose tornano.
c'è poco da fare.
quando hai un conto in sospeso con qualcosa è necessariamente ovvio che ritorna.
pensavi di essertene liberata?
pensavi di essere tornata a casa una persona nuova?
pensavi di aver detto basta?
di essere felice e serena con te stessa?
povera illusa..povera piccola e ingenua illusa.
semplicemente si addormenta dentro di te per un periodo più o meno lungo.
e non se ne andrà mai per sempre.
illusa.
e ora.
ora ti spinge, ti forza, ti chiama, ti attira.
ti ipnotizza nuovamente.
e dopo tutte le domande che ti fai ogni giorno.
dopo tutti gli sforzi.
dopo la convinzione che sei in grado di scacciarla via tutto, di chiudere definitivamente quelle porte, in realtà ti accorgi che ocme ogni volta le avevi solo accostate quelle.
e durante il giorno non pensi che a ciò.
ti si offusca la mente.
e la cerchi smerpe di più
la vuoi.
la ami.
la vuoi.
e ti sneti stupida.
come ogni volta che deltronde da povera idiota ti eri convinta che per una volta per tutte avevi chiuso.
la cerchi la desideri.
non la ascolti, vorresti punirti, ma sei talmente poveretta che non ti punisci perchè non hai il coraggio e mascheri ciò dicendo a te stessa:" io ho mangiato questa cosa perchè io voglio uscirne. io mangio perchè tanto anche se prendo due chiletti sono bella lo stesso".
e dentro ti mangi l'anima e l'animo.
ti nutri di quella: la tua anima.
che arriva un limite, e quando arriva a ciò si ribella e pian piano si rigenera.
ma poi o prima o dopo, tornerà ad essere mangiata, seviziata e distrutta. ma lei non perderà le forze e cercherà sempre di rialzarsi. e andrà avanti sempre così.
sempre.
[AMO IL MIO UOMO. è L'UOMO DELLA MIA VITA. MIA.
M SONO GELOSA DI LUI DA MORIRE.
E ODIO ESSERE GELOSA, PERCHè IO PENSO SIA UNA DELLE UNICHE PERSONE HCE MI SIA CAPITATA IN VITA DI CUI DOVREI VERAMENTE FIDARMI CIECAMENTE.
MA IO, AL MIO PRIMO AMORE AVEVO DATO LA MIA FIDUCIA PIù TOTALE, LA CIECA FIDUCIA, TUTTA FINO ALLE OSSA, ED è STATA TRADITA.
E L'HO SCOPERTO SOLO POI. PERCHè NEL DURANTE ERA TUTTO BELLO.
E IO ORA CHE HO QUESTO FANTASTICO RAGAZZO DI FIANCO CHE MI DA TUTTO.
L'UNICO RAGAZZO DI CUI DAVVERO DOVREI FIDARMI.
FACCIO FATICA A DARE FIDUCIA.
HO PAURA.
HO PAURA CHE TUTTO VA BENE.
PERFETTAMENTE.
E POI VENGO A SCOPRIURE CHE QUELLA MEDESIMA SERATA è SUCCESSA QUELLA MEDESIMA COSA. E NON VOGLIO IO CHE QUESTO ACCADA. HO PAURA.
MA LO AMO.
SICURAMENTE PIù DI QUANTO IO AMI ME STESSA]

venerdì 11 dicembre 2009

A TRE ANNI MI HANNO DETTO CHE DOVEVO DIMAGRIRE.


sono giornate che passano.
passano veloci. e allo stesso tempo sono infinite.
vivo nella mia convinzione.
vivo nella mia sfera di serenità e dolore.
e penso.
penso a quanto male sto facendo, a me stessa e tutti coloro che ho intorno.
e io, con le mie bugie cerco di nascondere tutto, ma poi mi si legge negli occhi.
e la cosa che più mi fa male è deludere quelle persone che mi conoscono da anni, e che con me hanno trascorso tutti i miei periodi no, quelle persone che mi dicevano mangia. magari persone che sono migliori amici, e mi ritrovo a mentire anche a loro. perchènon voglio far trasparire nulla dell'inquietudine che ho dentroin questo momento. perchè in fondo al di fuori di questa mia sfera tutto sembrerebbe perfetto.
scuola.
amore.


[mi permetto di fare una piccola parentesi.
perchè ho trovato davvero l'amore della mia vita, e non c'è primo amore che tenga.
non so se vi è mei capitato di dire: " è LUI".
tutta la vita vorrei stare con lui.
farei qualsiasi cosa. lo giuro, e vorrei gli anni passasseroin fretta per poter realizzare i nostri sogni.
sembra assurdo perchè sono solo tre mesi che siamo insieme. solo tre. e io sono la prima a dire che ci vuole tempo. ma non so, è qualcosa di indescrivibile.
e penso sia la mia più grande ancora per non affondare del tutto.]


perchè?
perchè faccio tutto ciò?
voglio dire, amici amore e tutto ce l'ho?
ma io niente. devo sempre volere di più.
io.
però in fondo non posso farci nulla.
ci pensavo proprio in questi giorni.
io fino in terza media mi snetivo bene ocn me stessa, non ho mai pensato di dimagrire.
o forse quand'ero più piccola mi vedevo le gambe grosse.
è vero.
quello è vero.
anche perchè sapete, quando o avevo tre anni, avevo cominciatoa fare danza e la direttrice mi aveva detto che dovevo dimagrire: a TRE ANNI!
e poi il tutto è veramente sbocciato alle superiori: ormai sono 7 anni ch evado avanti con questi periodi. periodi che di per se mi fanno perdere l'anima. poi mi riprendo. poi ricoado. prendo vado volo, poi mi schianto contro un vetro.
7 anni.
è la cosa più assurda è che solo ultimamnte mi sono resa veramente conto che all'inizio io giocavo, e giocando mi sono ridotta così.
ma non importa.
io ho unamia parte forte che lotta con quella malata ogni volta. e che mi fa stare aggrappata al bordo.


vi abbraccio.

venerdì 4 dicembre 2009

aiuto dal profondo del cuore!

this is me...
i hate me!
ora si..in questo preciso istante si!

cosa voglio veramente?


vivo di momenti, di attimo..un momento felice quello dopo mi guardo in uno specchio in un avetrine in un fuinestrino e mi sento la più cessa di questo mondo!


voglio amare.


voglio vivere.


voglio non doverm sentire uno schifo.


voglio una vita normale.


voglio la seranità.





ma io dico queste cose, ma poi vorrei uccidermi ogni volta ch emangiop: ogni singola cosa che butto giu, mi sento già il lardo intorno alle coscie.


mi sento già un pallone.


e allora tutte queste mie parole crollano.


aiuto


aiuto dal profondo del cuore.

giovedì 26 novembre 2009

che bestia!

i giorni volano.
le emozioni vanno e vengono.
la voglia di volare è smerpe più forte.
la mia anima, e sopra di lei poggiata sempre questa farfalla, così bella che qualunque persona la vorrebbe..ma poi..il bello sta nel riuscire a non farsi ipnotizzare. altrimenti non te la togli più!
è li..
e in realtà con il passare degli anni capisci che non è poi una così bella meraviglia della natura, ma più una bestia, cattiva malefica, perfida che sta li solo per corroderti l'anima e il fisico.
è li..
ti offusca la vista, ti da allucinazioni, assuefazione. droga? no peggio. morte lenta.
sei felice oggi?
ti senti forte?
si, mi sento fortissima, piena di me. leggera e potente perchè riescoa non mangiare.
felice perchè la bilancia ogni girono segna una tacchetta in meno.
una conquista.
una conquista di me stessa.
e invece NO!
NON è così. è la farfalla che offusca la mente, che ti fa credere di essere grande forte quando in realtà non hai più il controllo su un cazzo della tua vita, su niente di niente. è lei che controlla tutto, che decide di farti sentire bene omale, lei che ti fa litigare con le persone, lei che ti scatena gli scatti d'ira, lei che ha conquistato te. ed è così stronza che ti fa anche credere di aver un grande potere su te stessa. e invece no!
no!
il dolore dentro a vedere ragazzine che si stanno buttando dentro certe cose che on sanno nemmeno cosa le aspetti. io. io ho invidia ora di quelle che possono mangiare una pizza ed essere felici. invidia di chi non si sente in colpa per ogni cosa che mangia. e tornassi indietro..tronassi indietro non lo so!
non lo so!
e io vorrei tanto far capire certe cose, che sembra impossibile.
posso solo dirvi che per parlare io ci sono e ci sarò smerpe, per sostenervi, per darvi una mano..
ma pensate bene!
un abbraccio!

domenica 22 novembre 2009

I DON'T FEEL GOOD TODAY...UNHAPPY!

giorni buii. giorni di lacrime e di paura.
giorni in cui spaccherei lo specchio la bilancia e qualcisai persona intonro ame ch emi fa sentire inadeguata.
si sono stata verametne male in questi giorni.
sono giu triste. se solo non avessi il mio amore non so cosa potrei fare.
giro per strada e mi sento grassa, inadeguata, brutta: FUORILUOGO.
mi sembra che qualsiasi ragazza intorno a me sia migliore di me.
pianti.
lacrime.
paura di una spirale che ormai so non riuscirò mai a scalare del tutto.
perchè non ha fine.
voglio sentirmi bella come mi snetivo quest'estate su in montagna.
voglio essere io.
io davvero se non avessi quel meraviglioso ragazzo di fianco non so come fareri davvero!


aiuto!

non voglio stare così.
mi fa schifo sentirmi così inadeguata.
mi fa male sentirmi peggiore di qualsiasi ragazza!

I DON'T FEEL GOOD TODAY.

STAY STRONG? NO..STAY HAPPY!

lunedì 16 novembre 2009

l'amore..

sono giorni di grandi cose questi!
innanzitutto sto riuscendo a tenermi nel mangiare e sono felicissima di questo.
ho raccontato tutto al ragazzo di cui vi ho parlato e non avrei mai detto: è stato la persona più bella e comprensiva di questo mondo, ha preso il mio viso tra le sue mani, mi ha guardata mi ha detto che sono stupenda, e che passeremo tutto questo insieme, che lui ci sarà sempre nel bene e nel male.
io l'ho avvertito che non potrebb essere così semplice come dice lui ma mi ha detto che farebbe qualsiasi cosa per me, che sono la sua vita! avevo un kebab in mano, motivo per il quale sono andata in crisi, me l'ha preso e me l'ha buttato lui: " non devi dimostrarmi nulla di più di quello che sei" mi ha detto.
grazie. non smetterò mai di dirglielo.

per il resto donne mie.
sto cercando di fare qualcosa di nuovo: ovvero sto cercando di moderare la mia gelosia nei suoi confronti. si perchè io ho questo grandissimo problema: al mio primo amore avevo dato tutta la fiducia possibile, tutta, ed è stata tradita. e io voglio fidarmi ora di lui, anche perchè lo vedo ma faccio veramente fatica o meglio, di lui mi fido, ma non mi fido delle stupidette che gli stanno attorno. infatti tutte ste bimbette stupide e sfacciate che fanno come se io non ci fossi, prima mi davano fastidio ora faccio al simpatica. alla fine queste le schiaccio con un dito io. abbasso gli occhi e rispetto picolette!!
scusate lo sfogo ma ci voleva!

e scusatemi anche se sono poco presente ma la scuola non m elo permette.
oggi osno a casa perchè sono malaticcia!!

lunedì 9 novembre 2009

QUALCOSA CHE NON C'è!

alla ricerca di qualcosa che non c'è.
qualcosa sempre troppo poco chiaro per me, e anche per chi mi sta attorno, per chi mi circonda.
momento strano.
momento di lotta interiore.
ricominciano i nervosismi, i grandissimi nervosismi: verso me stessa ma soprattutto verso gli altri, verso le persone che davvero mi amano.
me la prendo per niente.
sono autocritica.
mi sento un maiale.
sono seduta sul mio sgabellino in calsse, e non riesco a non accarezzarmi le coscie ogni tanto per farmi ancora più schifo, per sentire che non sono le mie, per desiderare ancora di più di averle come le avevo a giugno.
sento la pancia gonfia, che scoppia, anche se non ho mangiato nulla dal giorno prima.
caffè, thè caldo, acqua, un succo..il mio nutrimento fino a cena.
mi sento un palloncinoc he si sta gonfiando smrpe di più.
vorrei spaccare tutto inq uesto momento.
o meglio: vorrei spaccare me stessa in tanti mille pezzettini. vorrei limarli tutti e poi ricompormi.
mi guardo: SI MI PIACCIO.
mi riguardo: A NO! MI ERO SBAGLIATA, AVEVO VISTO MALE.
basta basta basta.
troppe cose per la testa, la voglia di evadere.
di cambiare.
e ricomicnia il mio stato di confusione puro.
il massimo pensiero che vuole ocncentrarsi in tre punti differenti e la mia psiche che impazzisce: peso, amore, scuola.
come un martelletto continuano a lottare dentro di me.
di nutrono di miei sentimenti.
donne.
non lo so nemmeno io!
oggi è stata una giornata nera.
ho mille ormoni in corpo che ballano la danza della pioggia.
sono metereopatica e non smetterà di piovere per altri due giorni.
sono stanca spossata, e non posso permettermi di dormire.
voglio una sigaretta, ma le ho finite, e non ho tempo per uscire a andare a prenderle.
ho bisogno di lui.da morire. oggi in particolare, e non ci siamo visti.
e io potrei scoppiare ho bisogno di un suo abbraccio per non piangere.
ho bisogno che mi dica come fa smepre che sono la più bella per lui.
ho bisono che mi ripeta un'altra volta ancora che lui mi ha sempre desiderata e che crede ancora che sia un sogno.
sapete oggi sono due mesi che ci vediamo..du emesi soltanto si: ma io non ho mai trovato nessuno che mi abbia dato tanto. è unico..è l'uomo della mia vita.
ma ho paura di allontanarlo da me.
voglio tornare ad essere perfetta.
ora nei miei 49 chili mi semba di essere un elefante.
non sono io.
io non sono 49 kg, io sono 45 kg..
io ce la devo fare.
io ce la voglio fare.
e sono sicura che forse LUI risucirà a capirmi di più.
e di uan cosa sono convinta ora.
che affronterò tutto con molta più serenità.
perchè sì, sono circondata da più cose belle.
e poi chi lo sa..oggi dico così, domani potrò già aver cambiato idea.
pazza io.
vi abbraccio tutte.
e grazie infinite per farmi sentire le vostre parole, son oimportanti per me.

giovedì 5 novembre 2009

EMOZIONI CONTRASTANTI...VOGLIA RI RITROVARE LA MIA FARFALLA GUIDA!

emozioni contrastanti.
voglia di evadere.
voglia di farcela.
fino ad oggi sono riuscita a fare un piccolo pasto al giorno, e mi sono sentita verametne forte e fiera di me, ma oggi son ceduta: insalata oggi a pranzo e pesce e verdure stasera. uno schifo. e mi sento così giu per questo.
però sento che sto recuperando la forza. che passo dopo passo riuscirò a recuperare quella grande forza, quella che mi porterà di nuovo ad essere quell afarfalla che tanto rincorro.
in questo momento sto deludendo molte persone che si aspettano tanto da me, anche qui, soprattutto qui. e mi dispiace. però mi sneto meglio quando riesco a trattenermi. mi sento più forte, e lo so. come ogni volta, è peggio di una droga. non c'è droga peggiore di questa.
e io lo so bene. e ogni volt ami dico non succederà più.
ma poi è come una calamita, che passo dopo passo mi attira semrpe di più.
mi dico no no no no e ancora no, ma sempre con la coda dell'occhio guardo con tanta acquolina, con tanta voglia di tornare li, a sentirmi leggera come quell farfallina che mi fa da guida.
e io non lo so.
ora sento che ho bisogno di lei.
ci sono momenti a scuola in cui vedo il vuoto intorno ame, in cui mi chiedo cosa ci faccio io qui, in cui le cose mi semrbano così strane, così fuori dal comune, in cui mi sento la balenottera del momento.
io sogno un giorno di svegliarmi, guardami nel mio immenso specchio e dirmi: si sono bella.
ma non so mai se accadrà.
io adesso so che voglio che vada bene a scuola. so che è unascuola ch emi paice da morire e mi impegnerò per questo.
so che ho un ragazzo d'oro a fianco che mi da tutte le attenzioni possibili, che mi fa sentire veramente la principessa che ho smepre desiderato, che mi seguirebbe in capo al mondo, quella persona che pensavo solo nei film o nei libri esistesse. e invece ce l'ho io e non boglio rovinare tutto anche questa volta. però io voglio anche essere stupenda per lui perchè ho troppa paura di perderlo!

cmq ragazze io sono convinta di una cosa.
che vogliamo tutte volare, ma non risuciamo ad aprire le nostre ali e quindi cerchiamo di farlo sparendo.
ma sono anche convint ahc ela maggiorparte di noi in realtà siamo ragazze veramente bellissime, ma purtroppo qualcuno o qualcosa ci ha portate qui. e dobbiamo lottare in qualsiasi caso.
tutto per dirvi che volare e vivere una favola è un nostro diritto, più di chiunque altro, perchè siamo sensibili come nessuno.
e io tempo permettendo sono qui per sentire tutti i vostri pensieri.
tutti.

vi abbraccio e vi mando un baso enorme!

sabato 24 ottobre 2009

è EGOISMO tutto ciò?????

Sono veramente ancora convinta che tutto sia ok? Credo ancora nelle favole? Intorno a me: una spirale, nera, bianca, nera e bianca..e non ha fine..è così. Me ne rendo conto ogni giorno di più. Ogni secondo che passa. L’unica cosa che mi consola veramente è che cmq ora, nonostante tutto, riesco cmq a sorridere, anche se il mio pensiero fisso durante il giorno è quello: le calorie. Penso a come sistemare e a come fare. A pranzo sono sempre a scuola,e mangio di solito uno yogurt magro da 66 calorie e un frutto e poi basta. La sera mangio di più purtroppo e ogni volt ami dico che sarà meno, ma non ci riesco. Lotto, mi contrasto, cerco di abbattere ogni giorno una parte opposta di me. Perché un giorno prevale la parte buia e un giorno quella solare e bella. E ora? Come risolvere la cosa? Ho valutato molto a fondo questi miei ultimi mesi. Si è vero ho avuto un periodo strafelice delle mia vita, in cui dentro di me mi ero convinta di aver scacciato il tutto, ma è realmente vero? No! Mi sono data questa risposta. Si perché anche se io ero felice, anche se mangiavo qualsiasi cosa, anche se apparentemente non mi fregavo delle schifose calorie che ingurgitavo, in realtà io la sera, quando andavo a dormire pensavo sempre beh dai domani posso mangiare meno, domani devo eliminare questo e quest’altro. Mi guardavo allo specchio e cercavo di capire se realmente ero ingrassata o meno. Ho, forse, semplicemente avuto la fortuna di avere a fianco a me delle persone stupende pure e buone che per un mese e mezzo mi hanno portata via nel loro mondo, mi hanno tenuta occupata, mi hanno fatto scoprire dei piaceri della vita! Ma poi tornata qui, nella mia grigia e cupa città, subito pensavo di farcela..ma tutto si è rivelato inutile. E ora avrei una voglia matta di tornare nella mia piccola isola felice! Ma il tempo e gli impegni non me lo permettono. Sono a correr a destra e a sinistra ogni giorno. E questo mi fa impazzire.

Dite voi, dovrebbe tenerti occupata e invece? Invece quei momenti passati in treno, quelli in cui mi distraggo a scuola, quegli altri in cui passo davanti a una vetrina..penso solo a me! E qui apro una questione..

È egoismo tutto ciò? È essere crudeli verso gli altri? È voler preoccuparsi solo di se stesse? È voler essere al centro dell’attenzione? Ho avuto da discutere con una persona, perché stavamo parlando in generale di questo problema, e se ne è venuta fuori dicendo che queste ragazze ( si parlava in terza persona) sono solo delle egoiste egocentriche. Io mi sono sentita attaccata troppo. Anche perché se devo essere sincera..io in questi momenti sono tutto tranne che egocentrica: io sono i momenti in cui vorrei sparire, in cui vorrei che nessuno mi vedesse, perché mi sento a disagio, inadatta, brutta..non lo so. Però forse da un lato è vero perché alla fine lottiamo, ci affamiamo, ci svestiamo della nostra personalità, piangiamo, e quant’altro solo per sentirci più belle, e sentirci più belle solo per essere osservate di più. Mamma ho una confusione in testa che non avete idea, non capisco più, non mi capisco più. Mi sento fragile, fragilissima. Sul filo di un equilibrista.

domenica 18 ottobre 2009

UNA LOTTA!!

Ansia.
Incomprensione.
Voglia di evadere.
Voglia di farcela.
Cadere giu.
In basso.
Forze contrastanti.

Voglia di essere una farfalla: leggera, bella, colorata.

Alto rischio di prendere strade del non ritorno.
Brutte strade!

Ma io lotto, e continuerò a lottare: io contro me stessa.

Vi abbraccio!

lunedì 12 ottobre 2009

vi chiedo perdono!

mie carissime donnine!!
quanto tempo che è passato?
troppo, e infatti dovete perdonarmi!
ho iniziato scuola, e vi giuro è stupenda, bellissimo, proprio il mio ambiente. come contro è che ho mille ore al giorno, compiti da un giorno all'altro, correre a destra e a sinistra per fare le cose. ma in tutto ciò ho anche solo mezz'ora di pausa pranzo e sto riuscendo senza troppi sforzi a perdere quei chiletti!
poi ho stretto amicizia con delle ragazze veramente simpatiche.

per tutte verametne se non ho scritto o non vi ho risposto per molto tempo, ma verametne quasi non ho il tempo di respirare..!
in questo periodo ho avuto molti alti e bassi. ma veramente tantissimi, da un'ora all'altra.
ho ceduto più di qualche volta alle classiche abbuffate, che compensano il fatto che io non reisco praticamente a mangiare a pranzo. poi si insomma vita un po' così: mille caffè al giorno per riuscire a stare sveglia, e purtroppoa nceh troppe sigarette, e tante volte sono arrivata a sera a schizzare e mangiare di tutto!
però dal canto suo sono abbastanza serena, anche se devo ammettere che ho delle ore durante il giorno che vorrei sparire, che veramente vorrei essere trasparente. perchè mi sento uno schifo.
ma dopo poco tutto passa e mi sento stupenda lo stesso.

sto sclerando particolarmente in questo periodo. appunto perchè orari troppo tirati, poche ore di sonno, alimentazione del tutto fuori.
ora donne scappo, che ho un sacco di progetti da finire.
e davvero perdonatemi troppo!
vi abbraccio

venerdì 25 settembre 2009

il ritorno verso quel BUCO NERO..la FARFALLA che mi uccide!


ed eccolo.
di nuovo lui, quel buco nero, che sto cercando di evitera con tutta me stessa, se sto cercando di girarci intorno sperando di non inciampare.
purtroppo ci cado dentro!
e sono brutti momenti, perchè mi capita nei momenti meno improbabili.
come ieri sera: io in mezzo alla gente, agli amici, con il drink in mano, e di fianco la persona che mi vuole bene che continu a ripetermi che sono bella..e io? e io cado dentro con la mente, mi eclisso da tutto e da tutti, dentro li sono, a pensare quanto grassa sono, a pensare quanto mi faccio schifo, e a pensare a quelle raazze che passano così magre, così belle, così sicure di loro stesse.
mi eclisso nel vero senso della parola, non sento e non vedo altro.
è tutto nero.
e mi riprometto di mangiare così tanto più, ma poi non è così!
che poi io non sto mangiando tanto, ma semrpe troppo per ritrovare quelle perfezione che ho perso in montagna.

è vero, sono tanto brava a dire certe cose alcuni giorni, ma la cosa più brutta è che in quei giorni lo penso davvero, credo davvero quello che dico.
e poi tutto crolla.
ed è ancora più schifoso così.
si perchè non sai più da che parte stare.
ma Lei, quella farfalla, è così bella, ha un fascino così..così unico. è come se volando intorno a me suonasse una melodia che mi ipnotizza.e purtroppo ogni giornoc he passa sono semrpe più tentata da lei..sempre più!
e dopo momenti come ieri sera, allora io mi dico, voglio farcela, o meglio voglio seguirla di nuovo..e ce la devo fare.
si prendetemi per idiota, per stupida, per una che parla paral e poi dopo guarda come si ritrova, ma vi giuro che ci ho provato con tutta me stessa, e tutto ciòc he vi ho detto ultimamente in quei momenti lo pensavo veramente, cercavo di distogliere la mente da tutto ciò.
purtroppo dopo ieri sera sono impazzita, quei momenti di solitudine buia in mezzo alla gente. fa parte di me, e purtroppo è quasi impossibile che io riesca a togliermela per sempre. e ora, è come se ne avessi bisogno, ora ne ho bisogno. e non posso farci nulla.
mi sento un fallimento. ma è un richiamo enorme.
ieri sera è stato veramente qualcosa di inspeigabile, è entrata dentro di me, e mi ha trascinata via.

un abbraccio

mercoledì 23 settembre 2009

STRAVAGANZE

donne, senza pensarci tanto, senza ossessionarmi troppo, sto ricominciando a perdere peso!
e sono contenta, perchè quello che pensavo è!
con serenità e tranquillità senza perderci completamente la testa ce la sto facendo!
sono contenta!
sto seguendo anche due corsi settimanali di acquafitness, con lo specifico di bruciagrassi! fatica ma soddisfacente direi!

l'altro giorno ho trovato dei trend della settimana davvero stravaganti che mi hanno fatto pensare bene a una cosa: la moda, la voglia di distinguerci chiunque ce l'ha dentro, ognuno a suo modo.
e chiunque dovrebbe sentirsi libero di essere , di indossare qualunque cosa gli passi per la testa, a seconda del carattere, dell'umore, dello stile di vita.



sono veramente stranisecondo me, ma di per se hanno un fascino allucinante!
proprio perchè sono strani, perchè sono particolari: e io penso cheper sentirsi più belle dovremmo distinguerci con qualcosa di verametne nostro, che ci fa sentire uniche. anche perchè altrimenti, se continuamo a vestirci sempre più o meno nello stesso modo, seguendo in linea di massima quelle che sono le mode (ma solo mode che corrono tra i giovani, magari di una stessa città, o di uno stesso gruppo), non ci troveremo mai veramente carine. si, perchè è normale che ci siano vestiti, oggetti , colori, che stanno meglio solo a determinate persone, e se noic i conformiamo non possiamo pretendere che stiano così bene anche a noi. e quindi dobbiamo girare, provare, scartare, finche non troveremo quello che è NOSTRO! e allora li vedrai che ti sentirai davvero bella! e magari farai anche un sorrisino a vedere che sta bene solo a te, e non a quell'altra.

un abbraccio donnine!

domenica 20 settembre 2009

BEAUTY ICON...

sempre in linea con i miei pensieri cerco di riscoprire la bellezza femminile.
di riscoprire la voglia di una donna di sentirsi bella.
di sentirsi dea.

nel mondo e nella storia esistono delle Beauty Icon, cioè delle icone di bellezza, che superano tempi, mode, standard e storia: loro sono e loro saranno per sempre.
una di queste ad esempio, giusto per partire proprio dal banale, è la biondissima Marilyn Monroe, che in realtà non è altro che il suo nome d'arte: un "sogno proibito" per milioni di appassionati di cinema. Il fascino che emanava dal grande schermo e dalle copertine in carta patinata ha contribuito a farne un sex symbol fuori d'ogni tempo.





...un po' di pancetta, due braccia che non si definirebbero esattamente due grissini, due gambe che non sono due spilli..
ma in tutto ciò lei è e sarà sempre un icona di bellezza, i suoi biondi capelli, la bocca, quello sguardo.. stupenda oserei dire. una donna che ha incantato e incanta..
bisogna puntare su cose molto più profonde, come uno sguardo, una bocca sensuale: se si valorizzano determinate cose, è fatta, perchè nulla trasmette più di un viso. ok forse un apprezzamento sul sedere può esserci solo in determinati fisici, come sulle gambe o la pancia: ma ognuna di noi, nessuna esclusa, se valorizza il proprio viso, i propri lineamenti, diventa una dea, ma una dea con la D maiuscola. perchè per incantare una persona bisogna guardarla negli occhi, perchè per far innamorare un ragazzo lo baci dolcemente con le labbra e magari lo guardi così intensamente che mai si scorderà di te; perchè i tuoi capelli possono diventare quelli di una fata.


sono cose difficili talvolta da capire, sembrano irrilevanti, e lo so, lo so benissimo!
ma bisogna valorizzare ciò che verametne ci rende degli angeli!
e nessuno più potrà dimenticare chi siamo!


un abbraccio.
STAY STRONG

mercoledì 16 settembre 2009

qualcosa di nuovo!

e se provassi a fare qualcosa di nuovo?
se non mi fermassi all'apparenza di me stessa?
se provassi a cogliere questo momento positivo per trasformarlo in mille idee?

oggi mi va così.
a parte raccontarvi di quel ragazzo che sto frequentando ora: è troppo tenero. mille domande in testa? mille problemi? ma no dai, me la vivo al momento ho deciso. si perchè in fondo non vale la pena rovinare i bei momenti per cosa poi? per paura del domani. assolutamente no.
ho deciso è così e me la vivo così donne mie! sisi! e poi in fin dei conti è quello che ho smepre desiderato: un apersona tenera e carina che mi coccola!
e ricordate, non smettete mai di cercare, MAI. io ho sofferto, io ci sono stata male, io non ho mai avuto grande stima di me stessa. ho rischiato di arrendermi più di una volta. ma ho semrpe cercato di rialzarmi.

ricordate, che se le cose vanno male, o non vanno come speriamo, è perchè è così che doveva essere e questo sapete perchè? perchè c'è qualcosa di stupendo e meravigliosos che vi aspetta davanti, qualcosa giusto giusto per voi. ma purtroppo non si possono raggiungere le cose troppo belle così facilmente. lottate. non smettete mai di farlo.

allora, siamo donne, donne con determinati pensieri, donne pazze, donne con gli sbalzi d'umore.
donne che vogliono la perfezione a tutti i costi, donne che farebbero di tutto per ottenerla. io ho capito che è più facile trovare la perfezione se si cerca di guardare in modo diverso la realtà.
ad esempio, pensate un po' anche a voi. c'è sempre un vestito che ti farà sentire più bella. ci sarà sempre un taglio di capelli che ti valorizzerà di più. oppure a volte leggere i pettegolezzi di qualcuno che credevamo magari un dio, potrà farci sorridere. è anche con questo che si raggiunge una propria perfezione. è anche creandosi le proprie ambizioni, è anche cercando dentro di noi quello che ci fa sentire perfette.
anche perchè donne, la moda per farvi un esempio è fatta per farci sentire più belle, per farci indossare il nostro vestito da principesse, per faci sentire uniche ancora di più. non dovrebbe essere fatta per distruggerci dentro, per farci sentire inferiori.
il bello di un vestito sta nella sua unicità, e nell'essere in grado di trasformare un rospetto in una principessa.


[dalla collezione di Westwood e Dsquared. www.style.com]
e ve lo dico io, che due mesi fa avevo un peso e mi sentivo cmq lo stesso uno schifo, non potevo vedermi. e vi riparlo ora che passati due mesi, ho preso un determinato peso, ma non mi sento più brutta di prima. mi sento solo più serena. mi sento più serena nonostante io stia cercando con tutta me stessa di buttarli giu quei chili. ma cerco di farlo con il sorriso, per quanto mi è possibile.


un abbraccio.

lunedì 14 settembre 2009

sembra tutto così limpido..ma ora????


e ora?
ora sembra tutto così strano, una sfera di cristallo che ho estremamente paura di far cadere dalle mie mani!
sono stata ammessa all'università, e ne sono troppo felice! era il secondo anno che provavo e se non avessi passato nemmeno quest'anno non so cosa avrei fatto, o meglio dove sarei finita con la mente.
e poi, ora in questi gironi sto consocendo un ragazzo: è tenerissimo, ve lo giuro! boh, è qualcosa di strano, tutte queste attenzione e questo modo di fare, l'ho smepre cercato, e l'ho anche sempre sperato nella persona che avevo prima a fianco! ed è successo così tutto dal nulla. sono veramente contenta.
però allo stesso tempo è come se avessi paura. non ve lo so spiegare, da un lato ho paura io di non aver la testa dopo che hoa vuto la storia con quell'altro, dall'altro però quando lo vedo sono veramente serena e contenta e tutte queste domande svaniscono dalla mia testa.
e poi il problema di mia madre, non so perchè ma ho come paura di dirglielo.
a parte che è la mia vita e dovrò pur vivermela come voglio io!

cambiando discorso donne mie!
la bilancia sta diventando una cosa che mi ossessiona, ma fino un certo punto.
voglio perdere assolutamente quei chili che ho preso quest'estate, e sto cercando di impegnarmi al meglio. intanto ho ricominciato gli allenamenti e poi vado anche in piscina da una settimana.
speriamo in bene!

STAY STRONG

giovedì 10 settembre 2009

è un'opposizione di forze contrarie
















la vita è fatta di momenti.
di attese.
di lacrime.
di sorrisi.
è fatta di attimi.
è fatta di un bacio.
è fare l'amore.
la vita è un momento.
un momento di allegria.
ma anche uno buio.
è speranza ma noia.
è male ma sorriso.
voglio vivere.
ma voglio vivere a modo. e questo è il mio modo di vivere.
è combattere con la serenità distruggendomi piano piano.
è invecchiare con dentro un'altra me.
io vivo, ma vivo a modo mio. non ti va bene? mi dispiace.
io sono determinata.
io sono testarda.
ma sono anche troppo sensibile.
e questo che mi porta alla distruzione.
combatto.
lotto.
cerco di volare.
ci riesco per pochi istanti e poi cado giu più veloce della luce.
ma ostinata ci riprovo.
fors eun giorno capirò che a furia di cadere non riuscirò più ad alzarmi.
ma prima forse dovrei capire che io sono una luce negli occhi di chi mi vuole bene.
dovrei capire di essere un piccolo angeloper molte persone che mi sono accanto.
forse.
forse.
e ancora forse.
dove vivo?
non lo so.
ma io vivo, e ne sono certa.
vorrei essere diversa.
vorrei essere esattamente come sono.
vorrei sparire.
vorrei vivere al massimo.
vorrei dimagrire.
no mi piaccio così.
sono triste.
no, macchè sono felice.
è una contradizione continua la mia vita.
è un'opposizione di forze contrarie.
ma è la mia vita.
e io la amo tanto così.
sarà così per sempre.
ora lo so.
e lo so per certo.
e allora, dato che ci convivrò a vita, perchè non cercare di trovarci il lato bello.
io mi AMO.
io mi ODIO.
io sono io!

martedì 8 settembre 2009

io mi odio!

mi sento un vero schifo!
cibo, grasso, il vedere altre ragazze così magre, e pensare che fino un mese fa ero così anche io!
mi sento dentro qualcosa che non è mio.
anche se ho intorno le mie amiche, anche se ci sono ragazzi che si interessano a me.
io mi odio!
mi odio con tutta me stessa.
io che non riesco a bloccare quella mano che porta cibo alla mia bocca.
io che faccio così schifo come sono!
vorrei sparire, per sempre!
io odio il mio corpo!
lo odio con tutta me stessa!
giornata nera!

venerdì 4 settembre 2009

la cose si capovolgono nel giro di pochi giorni!

la vita ti da e ti toglie.
ma non puoi programmarlo tutto ciò. decide lei quando far accadere il tutto. quanto illusa sono stata a credere che tutto fosse bello perfetto e felice quando sono tornata. è già.
anche io se io continuo a tenere dentro di me quella serenità che prima non avevo, dentro, dentro di me lotto. e lotto così forte da portarmi all'esasperazione. una parte di me mi dice sei bella anche così, un'altra ' fai schifo, vergognati'!! e purtroppo quest'ultima parte in questi ultimi giorni si sta facendo sentire anche troppo. la mattina quando mi sveglio in primis. e che brutto.
quella mia farfallina, la mia condanna, ma allo stesso tempo le voglio così bene. cioè, fa parte di me ormai.

io.
io sono una persona più semplice di quanto tante persone pensino.
io sono sensibile come poche, mi affezziono alle persone, tante delle quali poi, mi fanno soffrire, ma io non demordo, io continuerò a volergli bene lo stesso.
io amo sorridere. o meglio amo far vedere il mio sorriso.
io ho un mio mondo. un universo parallelo dove le leggi le faccio io, dove le persone mi capiscono. un mondo fatto di colori. forse quel mondo delle favole che ti crei da bimba, che io non ho mai abbandonato.
io farei qualsiasi cosa pur di aiutare i miei amici.
ma..
forse dovrei imparare ad essere un po' più egoista.
dovrei svegliarmi dal mondo dei sogni.
forse dovrei tenere il muso se veramente non sono felice.
e ancor di più dovrei imparare ad essere stronza con chi mi ferisce.

però non sarei io, e in fondo sono così fiera di me stessa. di quello che sono, con i miei problemi, con le mie paranoie, con tutto ciò che vuol dire essere me.

sabato 29 agosto 2009

ALCUNE SPIEGAZIONI=)

sono quelle cose che non è difficile da spiegare!
solo quando torni alla realtà di tutti i giorni puoi capire di essere cambiata migliorata, di esserti aperta un portone davanti che ti porterà a sorridere tanto.
ho trovato persone meravigliose, chemi hanno fatta stare bene, che mi hanno fatta sentire magnifica: sono riuscite a far credere in me stessa come non mai! forse perchè più grandi, forse perchè più semplici. non lo so.
certo dentro di me continua ad esserci quella farfallina tanto amata ma anche tanto odiata! ma sono serena.
è vero, mi sono lasciata con il ragazzo, sono ingrassata, dovrebbero essere tutte cose negative. ma ho imparato a prendere la vita in modo diverso.
sono tornata a casa, e ho ritrovato tutte le amiche e gli amici che non vedevo da troppo tempo, a causa del mio ragazzo,e mi sono accorta che tante persone mi vogliono veramente bene. ero stata oscurata da lui, e dai suoi pregiudizi verso il mio stile di vita evidentmente.
ero smerpe spenta.
ora non c'è momento che io non sorrida.
assolutamente.
sono cresciuta.
tanto.
ma soprattutto ho imparato ad essere molto più profonda nei rapporti con chiunque.
ho imparato che una persona, qualunque sia guarda dentro di te, se questa non è superficiale al massimo.
ho capito che ci sono persone su cui potrò smepre contare.
ho capito che ho 20 anni e devo godermeli, perchè non torneranno mai più.
mai.
e quindi è meglio vivere al meglio. pur mantenendo dentro di me quella farfalla.
si perchè quella farfalla ragazze è impossibile che ci lasci. e ve lo dico perchè io ora, che sono serena come non mai cmq continuo a lottare con lei. ma lotto in modo sereno, sorrido alla vita.
voglio vivermela tutta.
è stata un'estate che mi porterò dentro a vita, e non tanto epr aver fatto cose stratosferiche, non per essere andata in capo al mondo. quanto per la persona che sono diventata, ma soprattutto per essermi accorta di molte persone che hanno saputo farmi sentire una principessa.

venerdì 28 agosto 2009

giovedì 27 agosto 2009

bellissima!

Le ragazze sono come le mele sugli alberi.
Le migliori sono sulla cima dell'albero.
Gli uomini non vogliono arrivare alle migliori, perchè hanno paura di cadere e ferirsi.
In cambio, prendono le mele marce che sono cadute a terra, e che,
pur non essendo così buone, sono facili da raggiungere.
Perciò le mele che stanno sulla cima dell'albero, pensano che qualcosa non vada in loro, mentre in realtà "Esse sono grandiose".
Semplicemente devono essere pazienti e aspettare che l'uomo giusto arrivi,
colui che sia così coraggioso da arrampicarsi fino alla cima dell'albero per esse.
Non dobbiamo cadere per essere raggiunte,
chi avrà bisogno di noi e ci ama farà di TUTTO per raggiungerci.
La donna uscì dalla costola dell'uomo,
non dai piedi per essere calpestata,
nè dalla testa per essere superiore.
Ma dal lato per essere uguale,
sotto il braccio per essere protetta,
e accanto al cuore per essere amata.

tutto con un sorriso!

bene..eccomi qui con un po' più di calma!
non ho voglia di parlare di quanti chili ho perso, di quanto ho mangiato come un maiale, perchè ci starei solo peggio.
anche perchè in questo mese ho scoperto cos'è veramente un sorriso vero, un sorriso dato dalla semplicità del momento, ma soprattutto delle persone, persone semplici, piene di voglia di vivere e di farti vivere!
sapete..io ora sono tornata e mi sono messa nello stesso regime di prima, mangio come prima, ma la cosa più bella è che lo faccio con serenità, senza sentirmi ossessionata, sentendomi carina anche con quei chili di troppo che in realtà non sono di troppo.
e se posso darvi un consiglio, tutto sarà più semplice con la serenità di fianco, con la voglia di vivere.
quel chiletto loperderete molto più velocemente e con molta più semplicità.
ragazze..non esiste una perfezione ideale.
ognuna di noi, è perfetta a modo suo.
si perchè anche quel piccolo difetto fa parte di noi, e ci rende uniche!
ricordate.
noi dobbiamo essere uniche, dobbiamo distinguerci.
e per fare ciò non dobbiamo solo rincorrere quella magrezza che tanto desideriamo, ma dobbiamo pure esaltare ciò che fa parte dell'essere noi.
"sappi che chi ti vuole bene c'è, e queste persone nonhanno bisogno di sapere quanto pesi"..mi hanno detto.
è stata una dura lotta, che durerà ancora per molto tempo, ma una cosa è certa: c'è chi è stato capace di darmi una mano a rialzarmi.
o per lo meno a sorridere e a prendere tutto con più filosofia.
e io, cercherò di farvelo capire donnine mie!
certo che si.
perchè io sono come voi, so quello che provate, so cosa vorreste..ed è quello che voglio pure io. ma ho imparato un segreto in più!


vi mando un abbraccio grandissimo!

mercoledì 26 agosto 2009

TORNATA! ECCOMI DONNINE!

eccomi qui!
di nuovo a casa!
ho trascurato tutto in questo mese!
ho trascurato voi, mie anime sensibili, ho trascurato me stessa.
sono tornata.
sono tornata nuova.
prima di tutto ho trovato il coraggio di lasciare il mio ragazzo, e ciò mi ha giovato verametne tanto. e lo dico a tutte, fate sempre quello che può aiutarvi a stare meglio, perchè già è difficile così! sono stata veramente serena!
e poi ovviamente, ho preso un sacco di chili ragazze, con l'attenuante che devo essere cresciuta di un centimetro in altezza. però non dispero troppo. so che ce la posso fare.
ora le ferie sono finite e ragazze ce la farò di nuovo.
si ce la farò ma con una forza diversa.
senza pianti, senza delusioni.
ce la farò pensando ad un sorriso. ad un mio sorriso.
avrei tante di quelle cose da raccontarvi, ma tante tante.
ma ora è solo l'inizio, e pian piano tutto vi dirò.

posso assicurarvi che sto molto meglio con me stessa nonostante tutto.
ora sono tornata..
anche per voi!!
un bacio
e scusatemi se non ho mai risposto!

venerdì 7 agosto 2009

aiuto!

sono via da due settimane e faccio letteralmente schifo!
schifo!
voglio sparire!

venerdì 17 luglio 2009

aiuto!! domani devo pesare assolutamente 47 altrimenti non parto!!!

donne!aiutatemi!
domani devo pesare assolutamente 47 chili altrimenti non posso partire per le vacanze!
condizione dell'ultim'ora di mia madre!
quindi, vuol dire che stasera devo mangiare un po'!
e poi?
si certo mi sto dicendo di essere meno ferrea con me stessa, e pure voi mi avete detto di mantenermi!
il punto è che io stasera devo mangiare parecchio!
quindi domani mi sentirò in colpa!sicuro!
poi però penso che almeno così parto e poi sto via sola per due settimane e posso gestire io quello che mangio! riperderò quello che ho preso!

ho già i sensi di colpa intorno!
però dai, alla fine poi ho tempo per riperdere quello che ho preso.
e in fondo dai, è un sacrificio che posso fare: per partire e stare tranquilla per un po' ma soprattutto per cercare di ritrovare me stessa!

mercoledì 15 luglio 2009

VOGLIA DI SENTIRMI VIVA!! GRAZIE A VOI!



stamattina, ed è veramente presto (7.37), mi sono svegliata con la voglia di sentirmi viva!
fra poco andrò al mare a farmi una giornata con la mia migliore amica.
ho voglia di sentirmi viva, serena, felice.
spensierata.
voglia di ritrovare dentro di me quella forza, quella voglia di vivere, quella solarità e quella parte bambina di me.
il mio ragazzo?
beh ieri sera stavamo quasi per lasciarci.
e poi?
poi non ho resistito, o meglio non ho saputo tirare fuori le cosidette PALLE.
e ora sono qui ancora.
e sapete cos'ho notato?
che è la mia fonte di ansia lui.
cioè quando sono con le mie amiche, parlo rido scherzo, sono abbatsanza serena, almeno per quanto posso esserlo.
con lui invece sono ansiosa.
ho smepre paura di fare qualcosa di sbagliato.
mi sento differente dai suoi amici quando siamo tutti insieme.
mi sento di avere ideali e concetti diversi in testa.
ma proprio non ci riesco.
e allora sono giunta a questa ocnclusione:
solo quando riuscirò a ritrovare me stessa, solo quando riuscirò ad aprire questa mia prigione, riuscirò a trovare il coraggio per voltare questa pagina.
a meno che io non impazzisca prima.
perchè verament emi sta facendo perdere i sentimenti.
è una lotta continua.

[per pikkolina: mi scervello giorno e notte per cercare di capire. pensieri su pensieri, notti insonni. ma proprio non reisoc a capire, a trovar euna risposta a ciò.
ho voglia di vivere la mia vita.
ho voglia di risolvere quello che mi accade in testa.
ma sembra così difficile.
e davvero stamattina mi sono svelgiata pensando che forse prima di riuscire a trovare questo coraggio, forse dovremmo sistemare un attimino quelle mille idee che abbiamo in testa.
quella confusione.
quel dolore.]

nonostante questo, la bilancia stamattina come al solito mi ha richiamata.
ma sapete una cosa?
ieri, grazie a VOI, sono riuscita ad esser eun po' meno ossessiva con me stessa.
un po' meno ossessiva verso il cibo.
e sapete?
non ho avuto fame per nulla.
non avuto tentazioni.
ho mangiato insalta e un uovo sodo a pranzo e piselli a cena.
ma senza avere buchi.
senza avere voglia di aprire il frigo e affogarmici dentro.
grazie.
e lo dico anche a voi.
forse distrarsi ogni tanto può aiutare anche a stare meglio.
e distrarsi non vuol dire per forza uccidersi di cibo.
chissà come andrà oggi.

GRAZIE DAVVERO, IN PARTICOLARE AD ALCUNE.
almeno dei giorni di luce ci sono.

vivi la vita. alzati. salta. canta. balla.
sentiti.
accarezzati.
cerca i colori.
lotta per ciò che vuoi, ma non dimenticare che dentro hai un anima.
e come quella non ce n'è nessuna.
che non potrà esserci nessuna thinspo per quella.
lei va cullata.
e vedrai che se le sarai più vicino ti aiuterà anche nei tuoi obbiettivi.


doppia ME! secondo voi? la verità..

ancora pochi giorni e parto per due belle settimane in montagna con la mia amica! direte, la montagna? d'estate? beh da un paio d'anni a questa parte adoro quel posto, lago e sole durante il giorno, come fossi al mare, e tante risate al sera! e direi che è proprio quello che mi ci vorrebbe in questo momento.
si perchè mi care donne in questi ultimi due giorni mi sono ritrovata molto a pensare. davvero tanto. alla mia vita da ventenne, a quello che non va in me, a ciò che non vanelle persone chemi circondano, a chi mi fa soffrire, a COSA mi fa soffrire.
devo dare una svolta a tutto ciò.

io sono una ragazza solare, piena di voglia di fare, di divertirmi, di fare festa: una matta insomma. però ultimamente, anzi oserei dire negli ultimi dieci mesi, mi sono spenta sempre più. a questo hanno contribuito molte cose. io è vero sono una ragazza veramente strana sapete? sempre vissuto in un mondo tutto mio, con canoni di valutazione tutti miei, in cui decido io ciò che è giusto e ciò che non lo è. io ho fatto follie nella mia vita, e quando dico follie non scherzo. io sono la ragazza dolce e carina, quell'amica, per ragazzi e ragazze indifferentemente. io so essere pagliaccia, autoironica, so farti ridere anche nel momento più triste. so convinverti a fare una follia. ho smepre vissuto pensando che la vita è una, che devo seguire i miei istinti, che devo volare alto per arrivare dove voglio, e quello che desidero lo ottengo. mi piace essere amata. mia piace farmi amare. mi piace far innamorare. credo nell'amore e non nell'odio, perchè l'odio è un modo diverso di amare a parer mio. quando odi qualcuno sei cmq ossessionato da costui. io credo di essere nata per qualcosa di grande, lo sento dentro di me.
[RIVOGLIO LA MIA VITA A COLORI]
ok..ho parlato al presente, ma attualmente si è tutto sconvolto. sono chiusa nel mio mondo e non sono più così, anche se in realtà c'è la "vecchia" L. che spinge per ritornare. io rivoglio me stessa. ma sono in prigione. sono in prigione. e non riesco ad uscirne. non riesco a stare giorno senza che io sia spinta a pesarmi: impazzisco se non lo faccio. non c'è cibo di cui io non controlli le calorie. non c'è giorno che non sudi l'anima per fare esercizi, anche quando ho la pressione bassa e potrei svenire. si perchè altra cosa che si aggiunta ultimamente è la pressione, ogni giorno puntualmente c'è un momento in cui è bassa. e non capisco.
[VOGLIO SCAPPARE DALLA PRIGIONE DELLA MIA STESSA VITA]
cmq, io partirò domenica: in quella casa non ci sono bilance. la mia amica? non mi fa uscire di casa se non mangio. i miei amici di montagna? mi adoravano ad oltranza anche quando pesavo 5 chili più di ora, ed ero bellissima per loro anche allora. penso che potrò riuscire a trasformare la mia ossessione, la mia prigione in una semplice bolla di sapone.. lo spero.
perchè ragazze, ora obbiettivamente, secondo voi devo dimagrire ancora?? voglio la verità però..
perchè io sto combattendo dentro di me, c'è una parte di me che dice che devo perdere ancora chili, e una parte che mi dice di pensare a divertirmi e a essere la solita L. di sempre.

un abbraccio!

lunedì 13 luglio 2009

ancora quei due chiletti...AIUTO IL RAGAZZO!

o my ladies!

eccomi qui! un week end schifo, ma in compenso non sono ingrassata un grammo, ma nemmeno dimagrita! ora devo proprio mettermi per perdere quegli ultimi chiletti!! più che altro il mio non è un problema di pancia, ma di gambe! aiuto!
QUESTA SONO IO LADIES


cmq io non ce la faccio davvero più! il mio ragazzo è una cosa insostenibile, mi fa piangere ogni giorno! e poi dice che sono io capito?? io? è lui, che dato che siamo smepre con i suoi amici, e lui non sid egna mai divenire con i miei, va a finire che non mi fila di striscio, e poi dice che sono io! ma veramente! fatto sta che ieri abbiamo litigato molto, e ha preso ed è andato a farsi i suoi. poi mi ha portata a casa, zitto muto tutto il viaggio,e arrivati mi ha solo detto ciao. poi mi ha scritto che lui non mi scriverà più finchè non gli passa. io gli ho detto che è meglio, che si prenda un po' per pensare va!

cmq nonostante qu
esto, ora voglio più che mai impegnarmi per quei due chiletti che mi mancano! sisisi! mi sono presa benissimo nel cercare foto thinspo ultimamente. mi danno veramente una sistemata alle idee!! consigli per perdere quei due chiletti?? mi sto impegnando però arriva puntualmente il giorno in cui cedo a piccole cose! e allora mi innervosisco! però ragazze ripeto!!
DISCIPLINA!!
STAY STRONG!